In linea di massima potrebbe esserlo; mentre gli altri dipendenti rispondono disciplinarmente solo per comportamenti lavorativi, il Dirigente, a causa dell’elevato rapporto di fiducia che lo lega al datore di lavoro, può essere chiamato a rispondere anche per propri comportamenti privati extralavorativi che siano ritenuti incidenti sul rapporto di fiducia con il datore di lavoro.